ASSICURA L’AUTO A PREZZO CONVENIENTE MA, FERMATO DAI CARABINIERI, VIENE A GALLA IL RAGGIRO

(Comunicato stampa Carabinieri) – Qualche settimana fa, un 60enne del Vallo di Lauro, dovendo assicurare la sua auto, veniva attratto da un’offerta di una polizza R.C.A. pubblicizzata su internet.

Non esitava quindi a richiedere un preventivo.

Ignaro del raggiro in cui sarebbe incappato, effettuava il pagamento del premio di circa 450 euro, mediante bonifico bancario.

Ricevuta la documentazione via mail, dopo qualche giorno è stato fermato dai Carabinieri per un normale controllo, nel quale viene accertato che l’autovettura non era assicurata.

Una brutta sorpresa, che ha portato a galla il raggiro.

Per la legge, un’auto con assicurazione falsa è uguale ad un’auto senza assicurazione: al malcapitato veniva quindi comminata la sanzione amministrativa di 849 Euro e sequestrato il veicolo. Ma poteva anche andargli peggio, nel caso avesse provocato un incidente per il quale avrebbe dovuto pagare di tasca sua tutte le spese del caso.

Le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Quindici hanno consentito di risalire all’identità del presunto responsabile della truffa. Si tratta di un 30enne della provincia di Caserta, già noto alle Forze dell’Ordine, che, alla luce delle evidenze emerse, è stato denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Si ricordano ancora una volta gli utili consigli riportati con l’iniziativa “Difenditi dalle truffe”, nata per forte volontà del Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino. È importante saper riconoscere le situazioni più a rischio e, di conseguenza, i comportamenti da assumere, diffidando sempre degli acquisti oltremodo convenienti.