Assessore ‘assenteista’, Di Falco: “Ottengo risultati con la mia esperienza”

E’ stata presentata dall’opposizione la mozione per la richiesta di “dimissioni/revoca dell’Assessore alle Politiche Europee – Marketing Territoriale – Progetti Nazionali ed Internazionali – Sviluppo Economico, Germana Di Falco“.

La richiesta è arrivata dai capigruppo di opposizione Nicola Giordano, Luca Cipriano, Francesco Iandolo, Costantino Preziosi, Monica Spiezia, Ettore Iacovacci e Ferdinando Picariello.

Ma lei non si dimette e dichiara ai microfoni de Il Mattino: “Continuo a fare l’assessore ai Fondi europei e produco risultati. Avellino ha appena ottenuto, unica città al Sud, un milione e mezzo
di euro. La mia delega è nelle mani del sindaco, ma sono un tecnico. Verrò presto ad Avellino ma questo sarà il mio approccio anche in futuro. Mi spiace molto e ci sono rimasta male.

Abbiamo portato a cassa risultati notevoli. Stiamo completando il ragionamento con la Regione Campania sull’Area Vasta.

Avellino è l’unica città del Sud ammessa a beneficiare del fondo “Innovazione sociale”, con una procedura complessa, che porterà alla città un milione e mezzo di euro. Lavoriamo per il bene della città. La competizione è stata notevole. Per intenderci, non sono rientrate città come Reggio Emilia, Salerno e Napoli. Avellino invece c’è, con un progetto di assoluta qualità. Un progetto fatto anche compilando i formulari serviti per presentare questa candidatura.

Senza ricorrere ad alcun supporto esterno. E’ bastata la mia esperienza con quella dell’Ufficio dei Fondi europei. Ora stiamo lavorando per recuperare ad ottobre i fondi Erasmus. Poi, come ho già detto, la mia nomina è sempre a disposizione del sindaco, che può valutare quale sia il meglio per la città”.