Appalti Covid, Caldoro: “E’ un delitto ed è questione morale prima che giudiziaria”

Stefano Caldoro
“La vicenda giudiziaria ha il suo corso, ma per quanto mi riguarda buttare venti milioni di euro per realizzare ospedali chiusi è un vero delitto. I cittadini non vengono curati ”.  E’ quanto ha risposto il candidato di centrodestra alla Presidenza della Regione Campania Stefano Caldoro ad alcuni cronisti nel corso della sua visita a Vallo della Lucania. “È una responsabilità morale prima che giudiziaria. In questo periodo sono stati fatti errori gravissimi, si sono sperperati soldi pubblici, oggi abbiamo il Cardarelli e gli ospedali  pieni di barelle, liste di attesa che arrivano a sei mesi, cittadini che si devono pagare le cure e tanto altro. Dunque l’unica verità è che sulla sanità la situazione è drammatica. Con De Luca abbiamo fatto enormi passi indietro ed è scandaloso. Adesso abbiamo l’obbligo di recuperare terreno attraverso un lavoro serio e concreto.”