Anticorpi monoclonali, è giunta la prima paziente ad Ariano

E avellinese la prima paziente positiva al Covid-19 giunta stamane all’ospedale Frangipane. La paziente è giunta al nosocomio arianese con un mezzo attrezzato dell’associazione Vita di Ariano Irpino.
Presenti al Frangipane, oltre al direttore generale dell’Asl, Maria Morgante, anche il coordinatore responsabile del centro Mabs Maurizio Ferrara e il rappresentante delle associazioni di volontariato Anpas regionale, Giuseppe Vitullo.
Il Centro Mabs per la somministrazione di anticorpi monoclonali ai soggetti Covid positivi presso il polo ospedaliero arianese è da oggi attivo.

L’uso degli anticorpi monoclonali viene utilizzato su richiesta del medico di medicina generale, dell’Usca o di pronto soccorso, in soggetti Covid positivi, non ricoverati, con sintomi di grado lieve-moderato di recente insorgenza. Dovrà poi il medico caricare la richiesta del paziente eleggibile sulla piattaforma Sinfonia, piattaforma per altro già attiva per i pazienti covid positivi domiciliati.

Al soggetto, considerato idoneo al trattamento stando ai parametri dell’Aifa, verrà garantito dall’Asl il trasporto protetto presso il centro Mabs per il ricevere il trattamento con infusione endovenosa per 60 minuti e dopo un periodo di osservazione di 60 minuti, verrà riaccompagnato presso il prorpio domicilio. Ad un mese dal trattamento è previsto il follow-up.
Il centro sarà attivo dalle ore 8.00 alle ore 14.00 dal lunedì al sabato.