Allerta sigarette elettroniche, polmonite chimica: numerose vittime in America

«Allerta di grado 2», è quanto riportato in un documento inviato dall’Istituto superiore di Sanità al Ministero della Salute e agli assessorati regionali di tutta Italia.

L’obiettivo è vigilare sulla «grave malattia polmonare tra le persone che utilizzano le sigarette elettroniche (svapo), con causa sconosciuta», segnalata in diversi Stati degli Usa; monitorare l’insorgenza «di gravi lesioni polmonari tra le persone che utilizzano prodotti per sigaretta elettronica» documentati sempre negli Usa. Si tratta di una polmonite chimica che sta mietendo vittime soprattutto tra i più giovani in America.

Questo non significa che svapare faccia male ma negli Stati Uniti si sta affrontando una epidemia di una malattia polmonare, chiamata Evila (E-cigarette, or Vaping, product use Associated Lung Injury).

Gli esperti però avvertono: ciò che è stato registrato negli Stati Uniti, per ora non ha alcun riscontro in Italia e in Europa.

Nel nostro Paese i controlli sulla vendita nei canali ufficiali delle sostanze con cui sono caricati questi strumenti sono molto più rigorosi. Negli Usa l’epidemia preoccupa con 1.300 casi e 26 morti, tanto che anche il presidente Donald Trump era intervenuto garantendo che sarebbero state cambiate le leggi.ilmattino.it