All’Azienda “Moscati” incontro-confronto a più voci sulla famiglia e la sua evoluzione

Una riflessione a tutto campo tra Istituzioni, Chiesa, associazioni, psicologi e avvocati sui temi della famiglia e della genitorialità.La famiglia reinventata. Nuove sfide, nuovi nuclei è il titolo del convegno che si terrà domani, venerdì 11 ottobre, a partire alle ore 9, nell’aula magna dell’Azienda Ospedaliera “San Giuseppe Moscati” di Avellino. L’incontro, organizzato dal responsabile dell’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile,  Alfonso Leo, mira a offrire un quadro completo del concetto di un legame sociale, quale quello della famiglia, storicamente e culturalmente determinato, che ha subito, nel corso del tempo, profondi cambiamenti.  

Dopo i saluti del Direttore Generale Renato Pizzuti e del Direttore Sanitario Rosario Lanzetta, lo psicologo-psicoterapeuta Antonio D’Andrea dell’Accademia di Psicoterapia della Famiglia di Roma parlerà della famiglia adottiva tra crisi e sviluppo, mentre l’avvocato Francesca Archidiacono, docente di Diritto al liceo Einstein di Rimini,traccerà un excursus sull’evoluzione storica dell’antico nucleo sociale. Giuseppina La Delfa, fondatore dell’associazione Famiglie Arcobaleno e vicepresidente del network Nelfa, interverrà sulla genitorialità delle coppie omosessuali, tema che sarà ripreso anche dallo psicologo-psicoterapeuta Luca Vallario, referente di Napoli della Scuola Romana di Psicoterapia Familiare, nel suo focus sulla psicoterapia sistemico-relazionale. Della parola nelle famiglie dell’era digitale discuterà invece Monica Vacca,psicologa-psicoanalista, membro del Consultorio di psicoanalisi applicata “il Cortile” di Roma. Chiuderà la mattinata la relazione dal titolo “La verità della famiglia, via dell’uomo” di Don Pasquale Iannuzzo, sacerdote Presidente del Tribunale Ecclesiastico Diocesano e Direttore della Scuola Teologica Diocesana.

I lavori pomeridiani riprenderanno alle 14,30, con una tavola rotonda sulle tematiche affrontate nella sessione mattutina e che vedrà la partecipazione del sindaco di Avellino Gianluca Festa, del capo del Dipartimento Materno-Infantile dell’Azienda “Moscati”, Antonio Vitale, e del sacerdote Aniello Manganiello, fondatore di Ultimi-Associazione per la legalità.