Allarme mercurio nel fiume Sabato: divieto assoluto dell’utilizzo

Allarme mercurio nel fiume Sabato e divieto assoluto di attingere ed utilizzare le acque che attraversano il Comune di Avellino.

E’ quanto prevede l’ordinanza firmata dal Commissario Straordinario Giuseppe Priolo e dal dirigente all’Ambiente, Luigi Cicalese, in vigore dal pomeriggio di ieri.

I campionamenti svolti dal dipartimento dell’Arpac lo scorso 9 aprile, sulle acque che scorrono nel fiume, hanno riscontrato la presenza di mercurio in concentrazioni pari a 0,2 microgrammi per litro. Un dato ben superiore alla concentrazione massima ammissibile, pari a 0,07.

La situazione, dunque, è alquanto allarmante. Dunque, fino a quando non saranno gli stessi tecnici dell’Arpac a dimostrare che le concentrazioni del pericoloso metallo pesante nel fiume sono rientrate nella norma, nessuno potrà servirsi di quelle acque, compresi gli agricoltori.