Allarme bomba in Tribunale, la Polizia esamina i filmati

Sono state acquisite e visionate le immagini dell’impianto di videosorveglianza presenti nei pressi del Palazzo di Giustizia, ad Avellino. I frame potrebbero aver immortalato movimenti e persone sospetti in merito al biglietto ritrovato nel bagno di un bar del centro venerdì scorso, che ha fatto scattare l’allarme bomba.

Il foglietto intimidatorio – siglato in rosso da una fantomatica organizzazione politica “Gruppo Unitario Rivoluzionario” – annuncia l’esplosione di una bomba in Tribunale per la giornata di domani.

Massima allerta, dunque, delle Forze dell’Ordine che sorveglieranno e blinderanno strettamente la zona. Rafforzati i servizi di sicurezza agli ingressi del tribunale e anche durante le udienze.

Le indagini, intanto, proseguono a ritmi serrati. Sono state ascoltate alcune testimonianze che potrebbero rivelarsi utili per gli investigatori.

Ad occuparsi della delicata questione gli agenti della Digos della Questura di Avellino, coordinati dal vicequestore Francesco Cutolo.