Alla Festa della Musica presente anche l’Associazione Nel segno dell’Arte

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Soprintendenza di Avellino e Salerno per la Festa della musica , l’associazione “Nel segno dell’arte”, presieduta da Generoso Vella, organizza un’esposizione di artisti irpini e un laboratorio creativo per bambini. Le attività previste dalle 17.30 alle 20.00 , si svolgeranno nel giardino degli odori del carcere borbonico di Avellino, con ingresso in via Dalmazia 22.

Espongono quadri e sculture gli artisti Assunta Picariello, Stefano Buonavita, Crinos, Gianni Spagnuolo, Antonio Manganiello, Raffaele Capone, Antonio Centrella, Generoso Vella, Patrizia Luciano, Sere NArt, Gaetano Arciuolo, Francesco Roselli , Davide Roselli e Michela Strollo.
Affidato invece alla tutor Lina Vella il compito di guidare i più piccoli ad avvicinarsi al disegno e al colore attraverso la libera espressione creativa.
Una giornata in cui la creatività è protagonista ma anche uno strumento di potenziamento per la comunicazione interpersonale e per contemplare la realtà. Ogni forma di espressione contribuisce all’arte più grande di tutte: quella di vivere. I quadri, le sculture, un brano musicale, una canzone possono educare alla bellezza e a stimolare alla curiosità, alla conoscenza e alla sensibilità emozionale.
La “Festa della Musica” ad Avellino inizia giovedì 20 giugno con il concerto “Avellino incontra il Giappone” con Keisuche Ota (violino) Placido Frisone (pianoforte ).
Il giorno dopo, venerdì 21 giugno, mostra e laboratorio con l’associazione Nel segno dell’arte ma anche Musicoterapia , dalle 18.00, a cura di Lidia Casali, erborista e naturopata e a seguire, alle 20.00, momenti musicali a cura del Liceo Musicale P.E. Imbriani.
L’ingresso è libero.