Al Castello Ducale di Bisaccia la mostra fotografica “Irpinia sospesa”

Sabato 18 settembre, alle ore 17.30, negli spazi espositivi del Castello Ducale Pignatelli di Bisaccia, inaugurazione della mostra fotografica di Antonio Bergamino dal titolo “Irpinia sospesa”, organizzata dalla direzione scientifica del Museo Archeologico.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco Marcello Arminio e del direttore scientifico del museo, Giampiero Galasso, l’Autore, fotografo free lance, racconterà questo reportage di immagini emozionali col quale ha documentato la metamorfosi avvenuta in 18 comuni dell’Irpinia a seguito del sisma che nel 1980 colpì Campania e Basilicata (i paesi sono quelli che a ridosso del terremoto furono inseriti in una fascia di priorità per i gravi danni subiti). A seguire, nel cortile del complesso castellare, spettacolo musicale del Trio popolare con Marina Bruno, raffinata e nota interprete della melodia colta e popolare napoletana.

“La nostra amministrazione, spiega Giuseppe Ciani, assessore comunale delegato, continua nell’obiettivo di valorizzare il territorio, promuovere incontri culturali e mostre d’arte contemporanea non solo nel periodo estivo ma durante tutto l’anno. L’impegno sinergico di tutto lo staff museale con la nuova collaborazione con Campania-artecard, l’attivazione di laboratori didattici e aperture serali, ha portato negli ultimi mesi, nonostante restrizioni e pandemia, ad un boom di ingressi che premia e incoraggia il nostro lavoro”.

La mostra sarà aperta al pubblico dal 18 settembre al 16 ottobre 2021, con ingresso gratuito, tutti i giorni (escluso il lunedì) dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 19.00 (info 0827 89169).