Aggredisce e minaccia l’ex convivente: arrestato 49enne

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono dovuti intervenire in zona Torresina dove si era verificata da poco un’aggressione ai danni di una donna di 34 anni, originaria di Avellino, ma da tempo residente a Roma, da parte del suo ex compagno, un romano di 49 anni con precedenti.

L’uomo non ha ancora digerito la fine della relazione con la 34enne e nonostante fosse già colpito da una serie di provvedimenti del Tribunale dei Minorenni – sospensione della potestà genitoriale, allontanamento dalla figlia minorenne, dai luoghi da lei frequentati e dalla casa familiare, emessi a dicembre dello scorso anno – si è presentato sotto casa della ex dove, dopo averla pesantemente minacciata, l’ha aggredita.

La vittima, che non ha riportato lesioni, è riuscita a divincolarsi e a contattare il “112 NUE” e i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma sono riusciti ad arrivare sul posto in pochi minuti, trovando l’uomo, in forte stato di agitazione, che si aggirava ancora nei pressi dell’abitazione della donna.

Il 49enne ha assunto toni minacciosi nei confronti della ex anche davanti ai militari che, vista la situazione, lo hanno ammanettato e portato in caserma.

La sua ex compagna ha ricostruito davanti agli uomini dell’Arma un quadro di vessazioni e di prevaricazioni fisiche e psicologiche che andavano avanti ormai da mesi, puntualmente denunciato alle forze dell’ordine a partire da gennaio di quest’anno, che avevano creato nella donna uno stato di ansia e paura per lei e per i figli minorenni di 5 e 10 anni, entrambi concepiti con il 49enne.

L’uomo è stato portato nel carcere di Regina Coeli, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.