ACCUSA MALORE IN CASA: ANZIANA SOCCORSA DAI CARABINIERI

(Comunicato stampa Carabinieri) – L’hanno trovata riversa al suolo a causa di un malore e, in attesa dell’arrivo del medico, i Carabinieri si sono improvvisati infermieri, attuando alcune manovre di primo soccorso.

È accaduto ieri a Sant’Andrea di Conza.

Su segnalazione della nipote (preoccupata per il fatto che la zia ultraottantenne, dopo vari tentativi, non le rispondeva al telefono), la Centrale Operativa ha disposto l’invio di una pattuglia della Stazione di Andretta.

I suoi timori si sono rivelati fondati: i Carabinieri, dall’esterno dell’abitazione odono il fioco lamento dell’anziana signora.

A quel punto, non è restato altro che forzare la porta d’ingresso. La donna viene trovata per terra, infreddolita ma cosciente, e non riesce più a rialzarsi.

I militari hanno subito eseguito alla malcapitata alcune manovre di soccorso, coprendola con una coperta e rassicurandola, nell’attesa dell’arrivo dei sanitari del 118 che le hanno riscontrato un trauma contusivo da caduta accidentale.