Accordo per il rinnovo CDS (Stellantis Pratola Serra)

Le segreterie provinciali di FIM-UILM-FISMIC-UGLM-ACQF e FIOM unitamente al comitato esecutivo ed alle RSA di stabilimento hanno sottoscritto con la Direzione Aziendale il prolungamento del contratto di solidarietà per i 1656 dipendenti dello stabilimento Stellantis di Pratola Serra.

L’ammortizzatore sociale che accompagnerà per il 2023 lo stabilimento Irpino e l’ultima tappa prima della ripresa a pieno regime che inizierà nel 2024 con la produzione del nuovo motore Diesel 2.2 Evo Euro7.

Le previsioni di piena occupazione comunicate dall’azienda sono supportate dalla comunicazione di produrre nel 2024630000 motori Diesel per i veicoli commerciali del gruppo Stellantis .

Nell’ambito del 2023 saranno incrementati gli investimenti che nel gruppo per gli stabilimenti meccanici raggiungeranno i 40 milioni di Euro.

Lavoratori e sindacato hanno apprezzato le dichiarazioni aziendali e sottoscritto unitariamente lo strumento del CDS che accompagnerà la fabbrica fuori dalla crisi dopo oltre 10 anni.