Abusi sulla nipotina, rinviato il processo per un ultrasessantenne irpino

E’ stato rinviato a maggio 2020 il processo ai danni di un ultrasessantenne di origini irpine per abusi alla nipotina di 12 anni, era infatti in calendario questa mattina. Sarà il tribunale di Benevento ad occuparsi quindi di questa triste e macabra storia concentrata tra Grottaminarda, Flumeri e Melito Irpino.

Secondo la procura l’uomo avrebbe proposto alla bambina di salire in auto e portandola così in un posto appartato. Una volta fermati avrebbe ancora abbassato i sediolini per poi palpeggiare la nipotina sul seno per finire con un rapporto completo.

Una volta finito il rapporto sessuale il losco individuo avrebbe minacciato la ragazzina dicendole di non fargli più regali se avesse parlato, si presuppone che l’uomo gli abbia regalato somme di denaro che oscillano tra i 50 ed i 100 Euro e altri regalini come telefoni cellulari.