A Wuhan si teme nuova ondata di contagio: test per 11 milioni di abitanti

Da 10 giorni la città di Wuhan, focolaio numero uno della pandemia, si sta sottoponendo a test per Covid-19 (11 milioni di abitanti).

Si teme una nuova ondata di contagi: dopo il lockdown durato 78 giorni infatti e la conseguente riapertura il 9 aprile, quando il rischio contagio era sotto R0, nell’ultimo fine settimana sono stati registrati sei nuovi infettati autoctoni.

Il «paziente 1» è stato individuato a Wuhan in un uomo di 89 anni dichiarato in precedenza asintomatico, nell’ area
di Sanmin: gli altri cinque contagiati erano nello stesso complesso residenziale dove sono stati fatti circa 5.000 test.

Screening di massa, dunque, con precedenza alle persone anziane e alle comunità densamente popolate.