A San Michele di Serino rassegna teatrale con “Il sogno di Pulcinella” di Salvatore Gatto

Il 16 luglio alle ore 20.00 presso La Bottega del Sottoscala (San Michele di Serino, entrata via Cremona) appuntamento immancabile con Salvatore Gatto e le sue guarattelle.
“Il sogno di Pulcinella” spettacolo dedicato ai piccoli (e anche ai più grandi)
“L’appuntamento con il caro amico Salvatore è un piacere che fortunatamente accade ogni anno. Oltre l’ammirazione artistica mi lega a lui una profonda amicizia”  – dice Nicola Mariconda, direttore artistico della rassegna (R) Esistiamo – Contagiati dalla Cultura – “I suoi spettacoli sono per i piccoli ma anche e soprattutto per i grandi che, guardando Pulcinella e gli altri personaggi, tornano un po’ bambini.
“Salvatore Gatto” – continua Mariconda – “Dal 1980 porta in giro, per le strade, le piazze, i teatri e i festival, le Guarattelle: spettacolo di burattini della tradizione napoletana, già in viaggio almeno dalla fine 1400.
Pulcinella è il protagonista e, insieme ai personaggi che si succedono sulla ribalta, racconta vicende giornaliere e storie di vita popolare.
L’arte di fantocci e pupazzi è arcaica: la storia del Teatro di Animazione risale all’antichità egizia, alla Cina, alla Grecia classica, all’India, dove elementi di spettacolo erano figure di legno o argilla, e dove, statue e maschere, adottate dagli sciamani, possono addirittura collegarsi a culti sacri, prima di diventare mezzi d’intrattenimento.
Già dal millecinquecento, marionette e burattini sono rappresentati da pupazzi di stoffa, metallo o legno.
I burattini sono composti da testa e mani di legno o cartapesta, e da un corpo di stoffa, entro il quale il burattinaio, infilando la mano, muove ed anima il fantoccio.
La marionetta è più articolata, poiché è a figura intera, manovrata dall’alto con fili o stecche: due per le braccia, due per le gambe, una in vita ed una per la testa.
E’ l’operatore, con gesti e parole, ad infondere vita ai personaggi”
Uno spettacolo da non perdere che si terrà a San Michele di Serino alle ore 20.00 presso La Bottega del Sottoscala (locali sottostanti scuole elementari – entrata via Cremona)