“A Prescindere…” a Marina di Camerota tutto pronto per l’evento dedicato a Enzo Cannavale

I suoni, i profumi, le esperienze e le eccellenze del Sud Italia torneranno protagoniste, come ogni anno, a Marina di Camerota i prossimi 17 e 18 Luglio con la storica manifestazione “A Prescindere…” promossa dall’Associazione “Opera – Cilentotv”. Il direttore artistico Gianluca D’Andrea e il suo staff sono al lavoro per gli ultimi preparativi, ma anche quella di quest’anno si preannuncia un’edizione scoppiettante e ricca di novità. Come accade ormai da qualche anno a questa parte l’evento si svolgerà nella caratteristica Piazza San Domenico, che per due giorni diventerà la culla del mediterraneo e delle sue espressioni artistiche più genuine e prestigiose.

Come sempre si partirà sabato 17 con consueto appuntamento con il Cineforum. Gli spettatori potranno godersi nella splendida cornice del centro storico di Marina di Camerota il film “Nuovo Cinema Paradiso” di Giuseppe Tornatore con Philippe Noiret e Enzo Cannavale

Alle 22.40 la kermesse aprirà ufficialmente i battenti, con la presentazione del docu-film “Mare – Blu” prodotto da CilentoTV – Cilento inFoto e MM Productions. Il documentario sarà un viaggio tra le bellezze delle località cilentane premiate quest’anno con la Bandiera Blu.

Alle 22.55 invece spazio alla musica con un tributo dedicato al compianto Pino Daniele. “E son ancor”…. Ad esibirsi sul palco il musicista Enzo Mautone.

Domenica 18 in apertura della seconda giornata alle 20.45 si riparte ancora dal cineforum con “Scusate il Ritardo di Massimo Troisi.

Mentre alle 22.50 spazio al protagonista di questa edizione, Enzo Cannavale, personaggio indimenticato alla quale è dedicata “A Prescindere 2021”. A ritirare una targa dedicata al compianto attore partenopeo ci sarà il figlio Andrea Cannavale.

A seguire consueto spazio dedicato al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che anche quest’anno insieme alla Regione Campania ed al comune di Camerota è stato tra i partners istituzionali della manifestazione.

Gran finale alle 23 con il concerto di Rita Cammarano, il soprano degli Oscar.

Tra le novità di quest’anno ci sarà lo spazio dedicato ad “A Prescindere…Cultura”, domenica 18 a partire dalle ore 20.00, con la presentazione di due libri molto interessanti: “I giardini di Bagh-e Babur” di Lorenzo Peluso e “Il Mito di Ascelepio/Esculapio” di Francesco Castiello. A moderare questo interessante spazio dedicato alla promozione della lettura e degli scrittori del territorio ci sarà la giornalista de “Il Mattino” Barbara Landi che sarà anche la presentatrice della manifestazione.

Attesi sul palco anche gli ospiti istituzionali come il consigliere regionale, e già presidente del Parco Nazionale del Cilento-Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino, il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, l’assessore comunale allo spettacolo, Manfredo D’Alessandro, il presidente della Fondazione Grande Lucania, il senatore Francesco Castiello.

La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti – covid grazie anche alla collaborazione del gruppo di Protezione Civile “Cilento Emergenza”.