A Pietrastornina prima edizione del Premio Piantedosi

“La memoria è il diario che ciascuno di noi porta sempre con sé”.
La frase di Oscar Wilde riassume l’obiettivo del concorso dedicato al prof. Mario Piantedosi, nato a Pietrastornina, profondamente legato alle sue origini. Il concorso, organizzato dal circolo socio-culturale Petra Strumilia, intende valorizzare e premiare i giovani che, con un elaborato a scelta, dimostreranno il loro legame al paese irpino. A moderare l’iniziativa il giornalista di Rai Tre Ettore De Lorenzo. La valutazione degli elaborati e la cerimonia di premiazione saranno affidate alla commissione presieduta dal giornalista dell’Avvenire Angelo Picariello, dal Preside dell’Istituto Comprensivo Perna Alighieri Attilio Lieto e dalla prof.ssa Clementina Piantedosi. Previsti tre premi – uno per un bambino/a della scuola primaria, uno per un ragazzino/a della scuola secondaria di primo grado, uno per un ragazzo/a della scuola secondaria di secondo grado o Università – e tre menzioni speciali. A tutti i partecipanti saranno conferiti un attestato, un libro e i gadget del Circolo. Il concorso ha ottenuto il patrocinio dell’Ufficio scolastico provinciale e del Comune di Pietrastornina. Preziose le sponsorizzazioni della UIL Avellino–Benevento, dell’Aci Napoli e della Fondazione Geronimo Stilton, che contribuiranno ai premi da destinare ai giovani partecipanti.
Saranno presenti all’evento la scrittrice Elisabetta Dami, creatrice di Geronimo Stilton, e Geronimo Stilton in pelliccia e baffi, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo. Gli studenti che parteciperanno all’incontro riceveranno in regalo alcuni libri firmati dallo stesso Geronimo
Stilton.
Sarà presente anche un altro illustre irpino il dott. Luigi Fiorentino, Capo di Gabinetto del Ministero Pubblica Istruzione.
Le conclusioni saranno affidate al presidente del Circolo Socio- Culturale, Prefetto Matteo Piantedosi.
L’appuntamento è per sabato 19 giugno alle ore 10.30 nel piazzale S. Iermano a Pietrastornina (Av).
A margine della cerimonia previsto un punto stampa con i giornalisti.