88enne deceduto da 50 giorni nella sua casa di via Tagliamento, si attende il riconoscimento dei familiari

Altro dramma della solitudine quello registrato ieri sera, nella centralissima via Tagliamento, ad Avellino.

Un insegnante in pensione di 88 anni è stato ritrovato privo di vita nella sua abitazione.

L’uomo era morto da circa 50 giorni. A lanciare l’allarme una vicina che da tempo non vedeva l’anziano uscire di casa.

Dall’appartamento, inoltre, arrivava un cattivo odore.

Il corpo dell’uomo è stato rinvenuto nel bagno. Secondo gli accertamenti del medico legale Lamberto Pianese, il decesso risalirebbe alla metà del mese di gennaio.

La salma – in avanzato stato di decomposizione – è stata direttamente trasferita presso il Cimitero di Avellino.

Si attende, ora, il riconoscimento da parte dei familiari.