50enne trovato privo di vita e in avanzato stato di decomposizione nel suo appartamento

E’ stato ritrovato morto, in avanzato stato di decomposizione un 50enne di Scafati.

La scoperta è stata registrata in via Madonnelle.

A trovare il cadavere, riverso sul pavimento, i carabinieri, chiamati da alcuni vicini insospettiti da un odore nauseabondo proveniente dall’appartamento.

L’uomo soffriva di diabete e viveva solo.

Ad ucciderlo, molto probabilmente, un arresto cardiaco.

La salma è stata sequestrata, sul caso indaga la Procura di Nocera Inferiore che avrebbe disposto l’autopsia per chiarire la dinamica del decesso.